Coronavirus: il modulo di autocertificazione per spostarsi (modello e come funziona)

mar 12, 2020

- COVID-19 - Fino al 3 aprile, può uscire di casa e spostarsi solo chi ha “comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute e rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza” che devono essere attestate con un apposita autodichiarazione. Le limitazioni sono state imposte dal governo con un decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri assieme ad altre misure necessarie per cercare di arginare il contagio da coronavirus, valgono per tutta Italia e sono entrate in vigore il 10 marzo. Riguardano ogni tipo di spostamento: auto e moto, mezzi pubblici, bicicletta ma anche a piedi.

Scarica il modello in formato .pdf, clicca qua

Scarica il modello in formato .png, clicca qua

Regole per gli spostamenti, clicca qua

 

Modulo autocerficazione spostamenti coronavirus COVID-19

CHIARIMENTI IMPORTANTI SULLE AUTOCERTIFICAZIONI...
COME FUNZIONA ???


L’autocertificazione non esonera nell'andare in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. E' necessario limitare gli spostamente e le interazioni sociali per arginare la diffusione e il contagio del Virus. Bisogna stare a casa!!!

Se è indispensabile spostarsi è necessario compilare l'autocertificazione prima di uscire e portarlo con se e dovrà essere esibito al momento del controllo da parte delle forze dell’ordine. Chi non può scaricarlo e/o stamparlo può copiare il testo e portare la dichiarazione con sé. Nel caso in cui si venga fermati per un controllo e si sia sprovvisti del modulo, questo sarà fornito dagli agenti e si dovrà compilarlo in loro presenza.

Ci si può spostare solo per:
- lavoro
- necessità
- salute
- rientro proprio domicilio/abitazione

Al momento del controllo vi faranno dichiarare e firmare perchè vi state spostando. Fatto questo la pattuglia può effettuare le dovute verifiche ad es. chiamando in azienda, chiamando il vostro medico, etc… in base a quello che dichiarate.

Se scoprono che quello che avete dichiarato non è vero, scattano due denunce:
- una per la violazione dell’ordinanza di salute pubblica coronavirus (art. 650 C.P.)
- l’altra per dichiarazioni mendaci (art. 495 C.P.).

Fare la spesa solo nel proprio comune e per articoli di prima necessità!
- Fare la spesa, non fare shopping!
- Una persona per famiglia

Cosa scrivere se devo andare a fare la spesa? Come scritto sopra, intanto è necessario avere l'autocertificazione. In questo caso, occorre barrare la casella «situazione di necessità» (che è una delle 4 opzioni). Il decreto raccomanda di recarsi nel supermercato più vicino alla propria abitazione e di mantenere, sempre, la distanza di sicurezza di un metro.

Spostamenti in auto:
- Se siete in 3 in macchina e state andando a fare la spesa, denuncia.
- Max numero di persone in macchina 2: il guidatore e 1 passeggero posteriore.

Anche chi va a piedi deve portare l’autocertificazione: lo afferma il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, in conferenza stampa sull’emergenza coronavirus.

CONSEGUENZE :
- art.650 codice penale (arresto fino a 3 mesi o ammenda fino a € 206,00);
- art.495 codice penale (reclusione da 1 a 6 anni)

 

#IORESTOACASA !!


Lascia un commento

Sign in


Oppure invia il commento con il tuo account Facebook