ANC Barrafranca | Associazione Nazionale Carabinieri Barrafranca (EN) - Sicilia

Recapiti  |  Direttivo  |  Forum  |  WebMail ANC

Interattività

galleria fotografica

Vai alla gallery

   Autorizzazione dati D.Lgs. n.196/2003

Museo Bellico ANC Barrafranca

PayPal

Gradi Arma Carabinieri

Scala gerarchica dell'Arma Carabinieri

I gradi indicano il rango gerarchico del militare e sono indossati con tutte le uniformi. I gradi si applicano sul berretto rigido, sulla giubba, sul cappotto di panno castorino nero, sul cappotto impermeabile, sul maglione a "V", sull'uniforme operativa e derivate, sulla tuta da volo, sulla tuta da lavoro, sul camice, sulla maglietta turchina (quando indossata senza la giubba), sulle camicie e sulla giacca a vento. Non si applicano, invece, sul cappello con pennacchio, sul basco, sul berretto da montagna e su altri copricapi.

I gradi, quindi, si classificano in: gradi per berretto rigido, che sono applicati lungo il soggolo; gradi per controspalline, che sono in metallo o in plastica (di colore turchino per la giacca a vento modello '99 ed il giubetto in pile della medesima; azzurro per la camicia dell'uniforme di servizio estiva; nero per il maglione a "V", la camicia bianca con controspalline, la giacca a vento, il maglione ed il gilet estivo in dotazione al carabiniere di quartiere); gradi pettorali, per i capi privi di controspalline e per il camice sanitario; gradi per giubbe da cerimonia, che si applicano sulle maniche della giubba; gradi per mantello nero con pellegrina; gradi per la grande uniforme speciale.

UFFICIALI
Il soggolo del berretto è: in trecciola di cordoncino bianco per gli ufficiali generali; in cordone bianco a due capi ritorti per gli ufficiali superiori; in nastro di tessuto argento per gli ufficiali inferiori. I galloncini di grado, invece, sono costituiti da un nastro di tessuto argentato bordato di nero,applicati su ogni lato del soggolo all’altezza delle tempie, nel n° di: 4 per il Comandante Generale (quello applicato verso l’interno è bordato di rosso); 3 per generale di corpo d’armata, colonnello, capitano; 2 per generale di divisione, tenente colonnello e tenente; 1 per generale di brigata, maggiore e sottotenente.
I gradi per controspallina in metallo sono costituiti da stellette zigrinate per ufficiali inferiori, corona turrita e stellette zigrinate per ufficiali superiori, greca in metallo argentato e stellette zigrinate per ufficiali generali.
Per l'abito di Grande Uniforme Speciale, sono ricavati in rilievo sulle spalline di metallo; per la giubba delle uniformi da cerimonia, da sera, di società e di gala i galloncini ed i passanti porta distintivi sono di colore argento su fondo nero per le uniformi invernali, su fondo bianco per quelle estive.
 
MARESCIALLI
Il soggolo del berretto è argentato e striato di nero nella parte centrale (bordato di rosso nella parte superiore ed inferiore per i soli luogotenenti). I galloncini sono neri bordati d'argento (d'argento, striati e bordati di rosso per i marescialli "aiutanti" s.UPS; bordati di rosso solo esternamente per i luogotenenti).
I gradi per controspalline in metallo sono costituiti da barrette trasversali in metallo argentato (su fondo rosso per luogotenenti e marescialli "aiutanti" s.UPS.. Per i luogotenenti è prevista inoltre una stelletta dorata bordata di rosso).

BRIGADIERI
Il soggolo del berretto è nero con un galloncino di colore nero bordato d’argento per i brigadiere capo, completamente nero per i brigadieri ed i vice brigadieri, applicato su ogni lato del soggolo all’altezza delle tempie. I gradi per controspalline sono costituiti da: per BRIGADIERI CAPI, due galloncini ed un gallone in ottone argentato disposto a V con il vertice verso l'esterno della controspallina, perpendicolare ad una barretta trasversale in metallo argentato; per BRIGADIERI, due galloncini ed un gallone in ottone argentato; per VICEBRIGADIERI, un galloncino ed un gallone in ottone argentato.

APPUNTATI E CARABINIERI
Il soggolo del berretto é nero con un galloncino dello stesso colore su ogni suo lato. I gradi per controspalline in metallo sono costituiti da: per APPUNTATO SCELTO, due galloncini d'argento con un gallone di colore rosso disposto a V con il vertice verso l'esterno della controspallina; per APPUNTATO, come per l'appuntato scelto con la differenza che i galloncini sono di colore nero; per CARABINIERE SCELTO, un gallone di colore rosso disposto a V con il vertice verso l'esterno della controspallina.




 

Appuntati e Carabinieri

Carabiniere

Carabiniere scelto

Appuntato

Appuntato scelto

 

Sovrintendente

Vice Brigadiere

Brigadiere

Brigadiere Capo

 

Ispettori

Maresciallo

Maresciallo Ordinario 

Maresciallo Capo

Maresciallo aiutante sostituto ufficiale di pubblica sicurezza

Maresciallo Aiutante
Luogotenente

 

Ufficiali Inferiori

Sotto Tenente

Tenente

Capitano

 

Ufficiali Superiori

Maggiore
Tenente Colonnello
Colonnello
Colonnello comandante di corpo

 

Ufficiali Generali

Generale di Brigata
Generale di Divisione
Generale di Divisione Vice Comandante
Generale di Corpo d'Armata
Generale di Corpo d'Armata comandante. generale

 


L'Arma dei Carabinieri....

nata come corpo dei Reali Carabinieri, l'Arma dei Carabinieri è la quarta forza armata dello Stato per data di creazione ma la prima per numero di personale (118.700 unità)[21]. Ha fatto parte dell'Esercito Italiano fino al 5 ottobre 2000, data di pubblicazione del decreto legislativo n. 297 che l'ha elevata al rango di forza armata. La dipendenza dal capo di stato maggiore della difesa riguarda però solo gli aspetti di polizia militare e quelli riguardante il personale impiegato in operazioni militari fuori area. Per i rimanenti compiti di istituto, l'Arma dipende da altri dicasteri dello Stato (Ministero dell'Interno, in primis, e funzionalmente da quei ministeri preso i quali operano i militari dell'organizzazione speciale dell'Arma, quali NAS, NOE RIS TPC ecc.).

A differenza delle altre forze armate, l'Arma dei Carabinieri non è comandata da un capo di stato maggiore[22], ma da un comandante generale, carica comunque equipollente a quella di capo di stato maggiore.

L'unità di forze speciali dell'Arma dei Carabinieri è il G.I.S. - Gruppo Intervento Speciale.

 

Scala gerarchica dei gradi delle forze armate italiane
Ruolo Esercito Italiano Marina Militare Aeronautica Militare Arma dei Carabinieri
ufficiali generali generale[105] ammiraglio[105] generale[105] grado equivalente non previsto
generale di corpo d'armata con incarichi speciali[106] ammiraglio di squadra con incarichi speciali[107] generale di squadra aerea con incarichi speciali[108] generale di corpo d'armata con incarico di comandante generale
generale di corpo d'armata ammiraglio di squadra generale di squadra aerea generale di corpo d'armata
generale di divisione ammiraglio di divisione generale di divisione generale di divisione
generale di brigata contrammiraglio generale di brigata aerea generale di brigata
ufficiali superiori colonnello capitano di vascello colonnello colonnello
tenente colonnello capitano di fregata tenente colonnello tenente colonnello
maggiore capitano di corvetta maggiore maggiore
ufficiali inferiori primo capitano primo tenente di vascello primo capitano primo capitano
capitano tenente di vascello capitano capitano
ufficiali subalterni tenente sottotenente di vascello tenente tenente
sottotenente guardiamarina sottotenente sottotenente
allievo ufficiale aspirante guardiamarina aspirante allievo ufficiale
sottufficiali marescialli

ispettori
primo maresciallo luogotenente primo maresciallo luogotenente primo maresciallo luogotenente maresciallo aiutante sups luogotenente
primo maresciallo primo maresciallo primo maresciallo maresciallo aiutante sups
maresciallo capo capo di prima classe maresciallo di prima classe maresciallo capo
maresciallo ordinario capo di seconda classe maresciallo di seconda classe maresciallo ordinario
maresciallo capo di terza classe maresciallo di terza classe maresciallo
sottufficiali sergenti

brigadieri/sovrintendenti
sergente maggiore capo secondo capo scelto sergente maggiore capo brigadiere capo
sergente maggiore secondo capo sergente maggiore brigadiere
sergente sergente sergente vice brigadiere
graduati VSP

appuntati e carabinieri
caporale maggiore capo scelto sottocapo di prima classe scelto primo aviere capo scelto appuntato scelto
caporale maggiore capo sottocapo di prima classe primo aviere capo appuntato
caporale maggiore scelto sottocapo di seconda classe primo aviere scelto carabiniere scelto
primo caporal maggiore sottocapo di terza classe aviere capo carabiniere
truppa VFP1 e VFP4 caporale maggiore sottocapo primo aviere I VFP non sono previsti nell'Arma dei Carabinieri
caporale comune di prima classe aviere scelto
soldato comune di seconda classe aviere