ANC Barrafranca | Associazione Nazionale Carabinieri Barrafranca (EN) - Sicilia

Recapiti  |  Direttivo  |  Forum  |  WebMail ANC

Interattività

galleria fotografica

Vai alla gallery

   Autorizzazione dati D.Lgs. n.196/2003

Museo Bellico ANC Barrafranca

PayPal



Arma, presentato il calendario 2018 Omaggio ai carabinieri in missione | 2017-11-08

Arma, presentato il calendario 2018 Omaggio ai carabinieri in missione

Sfoglia il Calendario Storico 2018: Omaggio ai carabinieri in missionedi

 

Articolo redatto da Laura Distefano
Martedì 07 Novembre 2017 - 19:25
Testata giornalistica: Livesicilia.it Srl
Direttore Resp.: Giuseppe Sottile
Fonte: http://catania.livesicilia.it/2017/11/07/arma-presentato-il-calendario-2018-un-omaggio-ai-carabinieri-in-missione_438278/





CATANIA - "Il calendario dell'Arma è diventato oramai un oggetto di culto".

Lo ammette lo stesso comandante provinciale dei Carabinieri di Catania Raffaele Covetti che questa mattina ha presentato alla stampa le 12 tavole del calendario 2018 che quest'anno sono state ideate e realizzate sotto la direzione artistica di Silvia Di Paolo. "Quest'anno abbiamo voluto rendere omaggio ai tanti militari che hanno svolto missioni all'estero". "Il calendario 2018 è dedicato all'arte - aggiunge il comandante provinciale -  ogni tavola è stata realizzata da 12 artisti provenienti dalle varie parti del mondo dove i carabinieri hanno svolto missioni all'estero". Covetti dalle parole passa alle emozioni delle immagini.

Nella sala stampa della Caserma di piazza Verga è stato proiettato il video di presentazione del calendario. Un viaggio che ripercorre le tappe della realizzazione delle dodici tavole. Del loro significato storico, emozionale e istituzionale. E anche artistico. "Il mese di giugno come avete visto è dedicato a voi e alla libertà di espressione", dice Covetti al termine del filmato rivolgendosi ai cronisti presenti.

Accanto al comandante provinciale nel corso della presentazione il maggiore Massimomario Deiana, comandante della Compagnia di Piazza Dante a Catania, che prima di arrivare alle falde dell'Etna ha affrontato diverse missioni all'estero. "In Libano, in Iraq, due volte in Afghanistan", racconta Deiana a LiveSiciliaCatania. "Quando arrivi lì ti rendi conto di quanto sei fortunato ad essere nato in Italia - racconta - sono state esperienze umane e professionali impareggiabili". Un bagaglio culturale incommensurabile quello di Deiana, che già da tre anni guida la compagnia di Piazza Dante.