ANC Barrafranca | Associazione Nazionale Carabinieri Barrafranca (EN) - Sicilia

Recapiti  |  Direttivo  |  Forum  |  WebMail ANC

Interattività

galleria fotografica

Vai alla gallery

   Autorizzazione dati D.Lgs. n.196/2003

Museo Bellico ANC Barrafranca

PayPal



La 5° del Liceo Scienze Umane di Barrafranca in visita al Museo | 2017-10-19

La 5° del Liceo Scienze Umane di Barrafranca in visita al Museo

Alunni del 5 anno del Liceo Scienze Umane di Barrafranca in visita al Museo Bellico "Belli Instrumentum"

2017-10-19 GIO

Dalla teoria alla pratica. Gli alunni del 5 anno del liceo scienze umane di Barrafranca dopo aver approfondito in aula la tematica della didattica museale introdotta dalle sorelle Agazzi, si sono recati presso il Museo Bellico, gestito dall’Associazione Nazionale Carabinieri di Barrafranca, dove hanno sviluppato capacità di osservazione e di sintesi all’interno di un contesto specifico quale quello dei musei, usando gli strumenti di indagini delle scienze umane. Inoltre questa esperienza ha fatto sviluppare gli alunni le proprie capacità di riflessione critica sul mondo della didattica museale rapportandosi con l’Arma dei Carabinieri che gestiscono il museo.

Tutto ciò si è realizzato grazie alla sinergia tra la Dirigenza Scolastica nella persona della Dottoressa Maria Stella GUELI, in Sindaco del Comune di Barrafranca prof. Fabio ACCARDI, il Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri Luogotenente Vincenzo PACE, il Fondatore e Coordinatore alla tutela del patrimonio artistico del Museo: Maresciallo Giuseppe D’AURIA e la docente di scienze umane Prof. Di Francesco Tiziana.

Il Museo Bellico “Belli Instrumentum”, unica realtà presente a Barrafranca (EN) e unico del suo genere nella provincia di Enna, si trova ubicato nell’antica struttura chiamata “I Putieddi”, struttura tardo-medievale, sita in piazza Fratelli Messina.

Il progetto di realizzare un Museo che potesse raccogliere armi e cimeli d’epoca, nacque dall’idea del M.llo Giuseppe D’Auria e del Cav. Giovanni Collura che, non solo donarono materiale in loro possesso, ma rintracciarono e recuperarono materiale da altri siti e altri donatori. 

L’apertura del museo avvenne il 27 novembre 2004,  organizzato con del materiale bellico in 5 grandi sezioni: 1. equipaggiamento (operativo e leggero); 2. uniformi e onorificenze; 3. sala delle armi; 4. copricapo e accessori da campo; 5. documentazione storica.

Inoltre il Museo comprende: archivio fotografico; archivio storico; videoteca; aula didattica. Inoltre vi è una nutrita raccolta di armi bianche e da sparo e ospitata una completa documentazione sugli eventi bellici del giugno-agosto 1943.

Il Direttore del Museo Francesco D’Auria, ha spiegato ai ragazzi l’uso del materiale esposto. E invita anche ad un tour virtuale, cliccando sul link dedicato, nella sezione del nostro sito: www.ancbarrafranca.it > il Museo Bellico > Virtual Tour.

 

Foto:

 

 

Giornale di Sicilia

Articolo Giornale

 


Scrrenshot Radio Luce... LINK